leccio                                                   Quercus ilex L.

                                                         Fagaceae

Foglie : sempreverdi, cuoiose, ovali-ellittiche, sopra lucide, a margine liscio o spinoso

Fiori  : unisessuali, quelli maschili in lunghi amenti, quelli femminili solitari o a          coppie(poco appariscenti)

Frutti : ghiande ovoidali con cupola a squame brevi

Port.  : alto sino a 25 m

 

Pianta sempreverde diffusa e abbondante nelle regioni mediterranee; lo incontriamo sino a 700-1000 m di altitudine; costituisce boschi puri o misti con pini, sughera, corbezzolo, erica, lauro, roverella, orniello, olmo. La lecceta si può considerare la piú caratteristica formazione dell'orizzonte mediterraneo. Tollera condizioni di aridità molto spinte, ed è poco esigente nei confronti di luce e temperatura. Ha accrescimento lento ed è molto longevo, raggiungendo anche mille anni di età. Questa quercia è frequentemente utilizzata come pianta ornamentale molto decorativa, perché sopporta bene la potatura in forme obbligate e si presta anche per alberatura stradale.Il legno, di colore rosso scuro, molto duro e pesante, è difficile da stagionare e da lavorare; è buon combustibile e produce carbone molto pregiato, a elevato potere calorifico("carbone cannello).

 

 


  • leccio-ghiande 2
  • leccio-ghiande
  • leccio-foglie
  • leccio-fiori masch