pino domestico,p. da pinoli,p. italico                  Pinus pinea L.

                                                        Pinaceae

Foglie : persistenti, di colore verde scuro, aghiformi riunite a due, abbastanza radi sui          rametti, lunghi 10-15 cm, non pungenti

Fiori  : inf. masch. formate da piccoli coni ovoidali di colore giallo-arancio, in posizione          terminale sui rami , inf. femm. costituite da macrosporofilli riuniti in uno          strobilo di colore verde-chiaro(1-2 cm)

Frutti : pigne solitarie o a due, grandi(12-15cm) ad apice arrotondato(caratteristica che lo          differenzia dal pino marittimo che ha invece pigne affusolate). A maturità (3          anni)liberano i tipici semi detti pinoli

Port.  : fusto generalmente diritto con palchi laterali presenti solo nella parte alta dove          la chioma diventa espansa e globosa formando un tipico cappello. Corteccia solcata          a placche grigio-brune . Raggiunge anche 30 m di altezza

 

Insieme al P. Marittimo è specie tipica delle zone costiere dove veniva coltivato per i pinoli e per la formazione di pinete visto che la chioma di questi alberi tende ad espandersi ad ombrello.
Specie eliofila si adatta a suoli molto diversi spingendosi sino a 1000 m di alt.

 


  • pino domestico-tronco
  • pino domestico
  • pino domestico-fiori masch